2nd Opinion

Saving a child’s life with words!

La grande intuizione di questo progetto risiede nel fatto che l'Umanità tutta ha necessità di trovare il modo di comunicare per sopravvivere, abbattendo al contempo il grande muro della indifferenza e della noncuranza. Solo quello che vediamo esiste, il resto spesso non conta.

Il messaggio di T4C va oltre le convenzioni, e permette a TUTTI di poter donare le tre cose piu' importantiche abbiamo: il nostro tempo (non torna indietro), il nostro sapere (la conoscenza è un bene preziosissimo e non può' essere tenuto solo per noi) , e l'Amore per il prossimo (sopratutto se sono bambini).

T4C ha sviluppato una particolare attenzione alla SECOND OPINION, che in Italia è accettata dall'estero solo se in Inglese (di solito), e questo preclude a migliaia di bambini la possibilità di verificare la reale possibilità di essere curiati; sopratutto ora con la "shengen sanitaria" in vigore dal 4 dicembre 2013 che permette a tutti di accedere ai servizi sanitari solo con la tessera sanitaria europea.

Questo progetto costituisce una nuova frontiera del Volontariato Internazionale, e trova un UMUS eccellente nello sviluppo del nuovo progetto riguardante il "Fascicolo Sanitario Elettronico" (FSE) che permetterà alle nazioni di avere contatti transfrontalieri.

Esso è davvero il propulsore innovativo per lo sviluppo del primo lessico comune europeo sanitario.Oltre tutto è stimolo per la creazione di una scuola di specializzazione sanitaria internazionale e suo valido strumento etico,e potremmo definirle "nuove possibilità sociali internazionali".

La formazione in questo campo potrebbe anche aiutare i traduttori in EMERGENZA (catastrofi e terremoti), aiutare a creare un WIKI sanitario, cercando di salvare vite di bambini altrimenti.. perse.