T4C

Translators4Children ai Tempi della Pandemia

E’ una consuetudine, anzi la norma, per i traduttori free-lance lavorare da casa; pertanto, accettare di svolgere una traduzione a scopo di volontariato è soltanto una questione di time management, ovvero di organizzazione delle proprie giornate lavorative. L’era dello sconvolgimento tecnologico [The Age of Disruption] rivoluzionò le nostre vite e le nostre abitudini lavorative (positivamente)…

APP se parto per...

“Se parto per…”: arrivata l’APP del Ministero della Salute per chi viaggia in Europa per motivi di salute.

Dal 2015 il Ministero della Salute ha creato un’APPLICAZIONE utile per chi deve recarsi all’estero ed essere “orientato” nell’assistenza sanitaria transfrontaliera; l’APP è gratuita e si può scaricare facilmente sullo smartphone seguendo le indicazioni che troverete nel comunicato sottostante del Ministero della Salute. Alcuni genitori che abbiamo seguito si sono trovati molto bene ed hanno…

Cure nel mondo

Come accedere alle cure di altissima specializzazione all’estero? (nozioni di carattere generale)

Abbiamo pensato di creare una pagina informativa e di orientamento, per rispondere alle domande che più frequentemente ci vengono poste tramite email da genitori di bambini che chiedono il nostro supporto gratuito di traduzioni di cartelle cliniche per le migliori cure possibili. Ogni persona dovrà poi rivolgersi alla propria Regione ed ospedale specifico per poter…

La traduzione delle cartelle cliniche e delle “Second Opinion”, sono parte della cura: scopri perchè con T4C.

Interpreti professionisti e traduttori con molti anni di esperienza sulle spalle, da tempo si impegnano per aiutare, con il progetto T4C, tutte quelle famiglie che “da” e “per” l’Italia utilizzano la direttiva “transfrontaliera 24/2011“, che permette di avere un “secondo parere” medico specialistico (sempre gratuito il servizio di traduttori), o poter accedere ad una traduzione…

Second Opinion

Concluso grazie ai volontari, il “red alert” per la traduzione di una cartella Clinica pediatrica per Second Opinion

Siamo orgogliosi di comunicare che abbiamo concluso un importante “red alert” (lanciato dalla nostra pagina FB in favore di una famiglia con un piccolo bambino malato, che necessitava di una traduzione urgente per una “Second Opinion” all’estero per gravi motivi di salute. In un momento così difficile per l’Italia, una notizia che ci fa sentire…

“CONCLUSI RED ALERT PEDIATRICI IN INGLESE, SPAGNOLO E CROATO”

Cari Amici Volontari di T4C,con grande gioia e soddisfazione comunichiamo a tutti che , grazie alle numerose disponibilità di traduttori volontari (ed in tempi rapidissimi), abbiamo concluso i “RED ALERT” per le traduzioni Inglese, Spagnolo e Croato. Cartelle cliniche e documenti inerenti la salute di piccoli bambini, che grazie ai numerosi Volontari di T4C, doneranno…

“SECOND OPINION” PER UN BAMBINO : QUANDO RICHIEDERLA E PERCHÉ

Per “second opinion” si intende il ricorso al parere di altro medico e/o altra istituzione (clinica, ospedale, università) al fine di confrontare, confermare o rivalutare una prima diagnosi o un’indicazione terapeutica. Tutti i pazienti hanno il diritto di richiedere una “second opinion” (o un secondo parere) all’interno o al di fuori dell’Ospedale, senza timore di…